sabato 16 settembre 2017

Conosci la differenza tra scrub, gommage e peeling?

Buon pomeriggio a tutte, 
dopo qualche anno e la grande nostalgia che ho avuto nel comunicare con voi, ho trovato il tempo tra millecinquecento impegni di scrivere due righe; visto che siamo nel periodo di post abbronzatura ho scelto di trattare come argomento L'ESFOLIAZIONE, che per chi mi ha conosciuta sa quanto ci tenga; ma che cosa è e perché non riteniamo così fondamentale dedicare 2 minuti nella nostra beauty routine?
L'esfoliazione è un normale processo che subisce la nostra pelle per il suo rinnovamento con lo scopo di eliminare le cellule dello strato corneo in via di desquamazione ( cellule morte) in genere si manifesta ogni 28 giorni ma con l'età questo tourn over si rallenta.
In Cosmetologia esistono 3 forme cosmetiche di esfoliazione: SCRUB- GOMMAGE e PEELING ( riservato per lo più alla classe medica).

Capiamo insieme la differenza: 

SCRUB
agisce da un punto di vista fisico-meccanico, tramite sostanze naturali microgranulari che vengono veicolate sulla pelle con il fine di creare un'esfoliazione un po' più STRONG, infatti serve per lo più per levigare le zone un più rivide come ad esempio ginocchia, gomiti ecc.

GOMMAGE
a differenza del scrub, esfolia con maggiore delicatezza in quanto è più ricco in sostanze emollienti ed idratanti ma con lo stesso tipo di meccanismo di tipo meccanico.
Entrambe le tipolgie si massaggiano delicatamente sulla pelle inumidita e questo consente l'allontanamento degli strati più superficiali dell'epidermide.

PEELING
il peeling invece un'esfoliazione di tipo chimico che avviene tramite delle sostanze chiamate acidi della frutta che agiscono interagendo proprio chimicamente per accelerare il nosmrale processo di ricambio cellulare; essi sono gli alfa ed i beta-idrossiacidi tra cui i più utilizzati sono l'ACIDO GLICOLICO ( estratto dalla canna da zucchero) e l'ACIDO SALICILICO ( estratto dal salice piangente).
Possono essere suddivisi in: superficiali, medi e profondi ( gli ultimi 2 di esclusiva pertinenza medica) a seconda della consenteazione utilizzata. 
In cosmetica le concentrazioni sono molto basse (blandi)per garantire la maneggevolezza dei prodotti per uso domiciliare.

Il risultato dell'esfoliazione è sicuramente una pelle più luminosa, compatta ed uniforme, per cui io consiglio sempre di effettuarla 1 o 2 volte a settimana sia sul viso che sul corpo anche per garantire una maggiore efficacia dei trattamenti successivi.

Un caro saluto a tutte 💋
Dott.ssa Alessia Nuzzo Mauro 


Posta un commento